Crea sito

LIDL apre il primo punto di vendita “ZeroCO2 al mondo” a Gotland in Svezia

retailgreen by Retailtrend.it (25 giugno 2020) – Questa mattina a Gotland in Svezia, LIDL ha aperto il suo 196° punto di vendita nel Paese, il primo nella città svedese, che di fatto rappresenterebbe il primo edificio retail al mondo, che per caratteristiche, sarà completamente neutrale dal punto di vista climatico per tutta la sua vita: dalla sua progettazione fino all’utilizzo dei materiali di costruzione, compreso un futuro smantellamento. Il negozio è stato costruito in legno e ha ricevuto tutte le più rigide certificazioni NollCO2 secondo le norme del Sweden Green Building Council (SGBC) e BREESM-SE Excellent.

“Desideravamo ardentemente di aprire il nostro primo negozio a Gotland, in quanto vi era stata una grande richiesta e ci aspettavamo grandi aspettative da Gotlanders e Trevesta – afferma Johan Augustsson, responsabile di LIDL SVEZIA – pertanto è molto bello poter finalmente aprire le porte di questo nuovo store, che traccia anche uno standard per i futuri edifici sostenibili. Continuiamo ad essere pionieri nell’edilizia sostenibile. Siamo convinti che il nostro nuovo negozio ispirerà e farà da apripista per il modo in cui tutti gli attori del mercato, potranno costruire in modo più sostenibile, riducendo l’impatto sul clima per tutta la vita del negozio”.

LIDL SVEZIA può considerarsi una catena pioniera nella costruzione di negozi sostenibili, tra l’altro il negozio realizzato a Växjö, è stato nominato alcuni anni fa, l’edificio commerciale più green al mondo. Inoltri, molti altri punti di vendita dell’insegna, hanno ottenuto la certificazione ambientale BREEAM Outstanding.

“Siamo determinati a ridurre il nostro impatto sul clima – sottolinea Thomas Brattlöw, responsabile real estate di LIDL SVEZIA – e quindi rivediamo tutti gli aspetti legati alle nostre attività per raggiungere questo obiettivo. I nostri negozi rappresentano una parte significativa del nostro impatto sul clima, ma costruendo in modo sostenibile contribuiamo ai nostri obiettivi di sostenibilità”.

La nuova apertura in Svezia, sta a significare che la catena distributiva si sta anche avvicinando all’obiettivo di 200 punti di vendita, prima della fine dell’anno.

Il negozio, che si sviluppa su una superficie di 1.300 metri quadrati, è realizzato in legno (pannelli, pareti, travi e soffitti). E’ dotato di 780 metri quadrati di pannelli solari sul tetto, che forniranno al punto di vendita, energia elettrica rinnovabile.

Il tetto, inoltre è stato dotato di oltre 282 metri quadrati di verde. Il sito ha due zone ecologiche e altre aree di impianto per circa 1.450 metri quadrati, che contribuiscono alla biodiversità.

Durante l’intero ciclo di vita dell’edificio, il negozio dovrà essere in grado di soddisfare il requisito prioritario di emissioni pari a zero.

Il progetto di costruzione, ha richiesto un approccio olistico, durante il quale LIDL, l’architetto e l’appaltatore hanno lavorato a stretto contatto.

Con calcoli accurati e scelte ponderate di materiali (isolamento, sistemi energetici e molto altro) è stato possibile ridurre l’impatto ambientale.

La certificazione è stata sviluppata da SGBC ed è un passo importante per la Svezia per poter raggiungere i suoi obiettivi climatici, poichè gli edifici rappresentano gran parte delle nostre emissioni.

Il negozio offre la stessa gamma di offerta prodotti degli altri negozi LIDL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.