Crea sito

LIDL in Svezia, contribuisce con 11 milioni di corone svedesi, per accelerare la transizione alimentare 

retailgreen by Retailtrend.it (17 agosto 2020) – Si apre oggi in Svezia, il periodo per poter presentare le domande, per partecipare alle future iniziative di LIDL.

LIDL SWEDEN ha recentemente annunciato – nel contesto della tematica del 2020, dedicata all’Emergenza Sostenibilità – lo stanziamento di 11 milioni di corone svedesi, per promuovere progetti che siano in grado di accelerare lo sviluppo di nuovi sistemi alimentari sostenibili, in grado di garantire la produzione di cibo sempre più sano.

Il contributo stanziato dall’insegna, andrà direttamente a progetti della massima priorità, al di fuori della propria attività, che possono dare una spinta al processo di transizione.

L’anno scorso, LIDL ha sostenuto in Svezia, progetti per la riduzione della plastica. Ai contributi stanziati, hanno partecipato anche i clienti, attraverso un aumento del prezzo dei sacchetti di plastica.

In questo percorso più sostenibile, LIDL SWEDEN vuole essere un attore attivo e trainante di questo processo di transizione, che porti verso una società sempre più eco-sostenibile e green e attraverso l’edizione di quest’anno di LIDL FUTURE INITIATIVES – Hållbarhetsakuten ribadisce questo suo impegno.

“Sono necessari cambiamenti rapidi ed efficaci al sistema alimentare per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità globale delle Nazioni Unite – afferma Johan Augustsson, Sweden Manager LIDL – in qualità di attore del sistema alimentare, siamo parte integrante delle sfide che il nostro settore deve affrontare. Oltre a ciò che già facciamo nelle nostre operazioni quotidiane, attraverso il programma “Emergenza Sostenibilità”, contribuiremo con undici milioni di corone a progetti fondamentali, in termini di tempo, al di fuori delle nostre operazioni, che possono fare la differenza”.

Da oggi fino al 13 settembre 2020 – vengono accolte le candidature di progetti innovativi e iniziative che possono essere in grado di attuare cambiamenti da subito – di organizzazioni no profit, università e college, nonchè aziende e attori che hanno l’opportunità di poter contribuire al cambiamento, che possono richiedere questo sostegno economico.

Il bando di LIDL SWEDEN, copre le seguenti aree della ricerca:

Metodi sostenibili, innovativi ed efficienti nella produzione agricola come la coltivazione di precisione, la positività climatica, la circolarità e l’agricoltura rigenerativa.

Ricerca e innovazione del cibo sano e sostenibile del futuro, come i prodotti vegetali.

Soluzioni digitali intelligenti che trasformano il sistema alimentare con l’aiuto dell’Intelligenza artificiale e di altre tecnologie, ad esempio per una maggiore biodiversità.

Innovazione e sviluppo per ridurre lo spreco alimentare attraverso la produzione food circolare.

Cambiamenti nel comportamento dei consumatori che portano, ad esempio, a soluzioni più sostenibili e migliori e a una maggiore assunzione di cibo sano e sostenibile.

I progetti possono riguardare test e progetti pilota che siano in grado di accelerare la transizione verso un sistema alimentare sostenibile del futuro oppure ricerca e sviluppo vicino alla fase di test e implementazione o soluzioni in grado di portare alla produzione diretta o cambiamenti comportamentali.

“Diamo il benvenuto a sfidanti e nuovi arrivati da tutta la Svezia – conclude Augustsson – ci sono molti, che sono coinvolti nella questione del clima e in altre questioni cruciali di sostenibilità per il settore e vogliamo dare a questi progetti innovativi, importanti e spesso stimolanti, un’opportunità per avere un effetto reale e la possibilità di fare un passo in avanti”.

I clienti di LIDL, hanno contribuito con il denaro a questo progetto, attraverso un aumento del prezzo dei sacchetti di plastica (dal 1 giugno 2018 al 30 aprile 2020) come iniziativa per ridurre il consumo di plastica. L’intero aumento del prezzo (IVA inclusa) è andato interamente a LIDL FUTURE INITIATIVES per il finanziamento di progetti di sostenibilità (al di fuori delle proprie operazioni).

I progetti presentati sarà poi valutato da un panel di esperti esterno, composto dai massimi rappresentanti svedesi in innovazione e ricerca. I vincitori saranno comunicati il prossimo 12 novembre 2020.